LA FONDAZIONE

LA FONDAZIONE IL SANGUE

La Fondazione il Sangue fu costituita nel 1981 grazie a una cospicua donazione di Franco Calori, affermato commercialista milanese, amico sin dal 1964 del Prof. Girolamo Sirchia, nominato primario del Centro Trasfusionale del Policlinico di Milano nel 1974.

La Fondazione il Sangue ha lo scopo, la promozione e lo studio della donazione e trasfusione di sangue, del trapianto, dell’immunologia clinica e della salute pubblica.

Durante questi anni la Fondazione il Sangue ha sostenuto le attività del Centro Trasfusionale e di Immunologia dei Trapianti dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.

Anche l’Associazione Amici del Policlinico – Donatori di Sangue gli deve molto. Per volere di Franco Calori, molto attento alla donazione di sangue e alla sua evoluzione come atto medico, la Fondazione si è impegnata a devolvere un lauto contributo per sostenerne l’attività. 

Alla sua morte, avvenuta il 1 aprile 1997, per potenziare l’attività di ricerca della neonata Banca di Sangue Placentare, la Fondazione Il Sangue istituì la Cell Factory ‘Franco Calori’ dedicata allo studio delle cellule staminali. 

Nell’ambito della sua attività a favore della salute pubblica ha finanziato la realizzazione del cortometraggio “Rosso vivo” e cofinanziato la produzione del cortometraggio “E la vita continua”, entrambi utilizzati nelle scuole ed altre comunità per la promozione della donazione di sangue e della donazione di organi rispettivamente.

Più recentemente ha finanziato la realizzazione del film “The Answer. La risposta sei tu”, pensato come strumento di lavoro per gli educatori e indirizzato agli studenti delle scuole medie e dei ginnasi a favore dell’ambiente e della salute contro l’uso del tabacco.

A

Promuovere e favorire, anche attraverso la concessione di contributi:

1) studi e ricerche sulla donazione e trasfusione del sangue e suoi derivati, al fine di ottenerne una migliore utilizzazione e di evitarne lo spreco;

2) promozione della donazione di sangue attraverso la creazione di una cultura e di una coscienza trasfusionale nella popolazione;

3) studi di metodi e sistemi atti a migliorare i servizi trasfiusionali e di immunologia clinica e del trapianto in Lombardia e i servizi sanitari resi ai cittadini;

4) iniziative atte a promuovere l’educazione permanente e l’aggiornamento del personale;

5) impostare e sostenere iniziative di marketing sociale sulla donazione di sangue e organi, sulla salute pubblica, sugli stili di vita salutari e sulla realizzazione dei sevizi sanitari di migliore qualità e maggiore efficienza.

B

Favorire le iniziative dell’Associazione Amici del policlinico e della Mangiagalli Donatori di sangue onlus dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano per il suo progressivo sviluppo, fino a quando l’Associazione suddetta conserverò il carattere di Associazione liberamente costituita e fondata sulla prestazione trasfusionale, libera e volontaria dei Soci.

C

Sostenere con contributi economici l’attività del Centro Trasfusionale dell’Ospedale Policlinico di Milano